Auguri in dialètt

Il chiostro di Voltorre ha ospitato domenica 16 dicembre, alle ore 15.30, i tradizionali ‘Auguri in dialètt’, proposti come sempre dal Cenacolo dei poeti e prosatori dialettali della Famiglia Bosina. Il dinamico presidente Enrico Tediosi ha organizzato una festa ricca di sorprese. Anzitutto ecco il Gruppo Folk Bosino, con Elisa Cremona ed Enea Biumi alle fisarmoniche, che ha presentato i brani classici del repertorio e in aggiunta il nuovo canto ‘La prima fioca’, parole di Paolo Rattazzi (era presente la figlia) e musica di Enea Biumi. E sempre per stare in musica, non poteva mancare la chitarra di Sergio Caniati, ormai una presenza costante di questa festa. Ma soprattutto non sono mancati i veri protagonisti, e cioè i poeti dialettali, almeno una ventina, che hanno declamato i loro versi. Lotteria, rinfresco e infine gli auguri: buon Natale e buona poesia, con la speranza che il nostro bel dialetto abbia lunga vita.

Auguri in dialètt

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *